Seleziona una pagina

Area Psicologia

Lo Sportello di supporto psicoclinico e psicoterapeutico è rivolto a persone LGBT+ italiane e straniere che abbiano sperimentato discriminazione e/o violenza a causa della propria identità sessuale. Sono offerti dei colloqui clinici e psicoterapeutici che permettono di esplorare la propria esperienza, ricercare soluzioni, con l'obiettivo di un maggior benessere individuale e sociale. L’accesso allo sportello avviene su appuntamento.
A chi è rivolto

Lo Sportello è rivolto a persone LGBT+ italiane e straniere che abbiano sperimentato, individualmente, o all’interno di una relazione intima, discriminazione e/o violenza in ragione della propria identità sessuale. Nello specifico, le aree di intervento riguardano tutti gli orientamenti sessuali e/o romantici che non rientrano nel modello eterosessuale normativo dominante; tutte le identità di genere non cisgender e, più ampiamente, la varianza/non conformità di genere; le relazioni intime consensuali non monogamiche. 

Il supporto psicologico interessa, inoltre, le persone con infezioni sessualmente trasmesse (IST), e genitori e partner di persone LGBT+ che sperimentano discriminazione e/o violenza di matrice omolesbobitransfobica.

 

Cosa offriamo

Lo Sportello è dedicato agli aspetti discriminatori e di violenza specifici (violenza domestica o agita dal partner – IPV, Intimate Partner Violence, bullismo, mobbing, supporto al coming out nei vari contesti).
Sono offerti dei colloqui psicologici gratuiti utili a elaborare l’esperienza discriminatoria/violenta, per sviluppare piani di intervento mirato e personalizzato. I percorsi, gestiti da psicologз, psicoterapeutз con formazione e competenza specifica su tali tematiche, permetteranno di esplorare il malessere/disagio/trauma espresso e ricercare possibili soluzioni in modo libero da pregiudizi, ideologie o stereotipi, promuovendo un maggior benessere individuale e sociale nella valorizzazione delle sensibilità personali in una cornice psicologica di tipo affermativo. Tra le finalità vi è quella di fornire strumenti utili per prendersi cura della propria salute psicologica ed emotiva, e realizzare i propri obiettivi di vita, nei delicati momenti della criticità discriminatoria e violenta.
Lo Sportello sarà predisposto a seconda delle esigenze e dei bisogni della persona, anche in emergenza, in modo personalizzato e secondo le prassi e le metodiche applicate dai/dalle professionistз del Centro.
I colloqui saranno svolti su appuntamento. L’accesso avverrà tramite segnalazione del servizio di accoglienza del Centro.
Lo Sportello si apre, inoltre, alla valutazione di un eventuale invio agli ulteriori servizi del Centro o ai servizi socio-sanitari del territorio.
Lo Sportello utilizza metodi e prassi di empowerment, autodeterminazione, auto-inclusione, e LGBTQ+ affermativa.
Mette a disposizione colloqui clinici e psicoterapeutici e si avvale di strumenti specifici propri della psicologia clinica e della psicoterapia, declinati secondo i bisogni della persona, e le modalità di lavoro del/della singolǝ professionista.

We Need Volunteers

We Need Volunteers

Martedì 13 settembre alle 18.30 presso il Centro Spolato in VIA BOCCACCIO 80 a Padova si svolgerà il primo incontro di presentazione del Centro Spolato, conoscenza e di orientamento per per volontarie, volontari e tirocinanti.

Incontro Conoscitivo per gli Enti del Terzo Settore

Incontro Conoscitivo per gli Enti del Terzo Settore

Il Centro Antidiscriminazioni LGBT+ “Mariasilvia Spolato” di Padova è lieto di invitarvi ad un incontro conoscitivo aperto agli Enti del Terzo Settore che operano a Padova venerdì 9 settembre alle ore 18:00 presso i locali del Centro in via Boccaccio 80

Riduzione del danno e MTS

Riduzione del danno e MTS

Il Centro Antidiscriminazioni LGBT+ Maria Silvia Spolato organizza un corso specifico di formazione sul fenomeno del sex working Trans*, sulle Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST), HIV e test rapidi